18 Settembre 2021
[]
AVIS ASSOCIAZIONE VOLONTARI SANGUE
AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è una associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un'adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne hanno necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e la raccolta di sangue.

Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo fare donazioni per inidoneità, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività
di promozione, proselitismo e organizzazione.

Oggi è la più grande organizzazione di volontariato del sangue italiana che, con più di un milione di associati volontari e periodici, raccoglie circa il 79% del fabbisogno nazionale di sangue.
Lo Stato italiano le riconosce la natura privata e ne sostiene l'attività attraverso rimborsi, stabiliti da un decreto ministeriale ed erogati secondo apposita convenzione dalle Aziende Sanitarie per la promozione, la chiamata e l'invio dei donatori alle strutture trasfusionali sia pubbliche sia dell'Associazione e per la raccolta diretta delle unità di sangue. Nessun altra cifra è corrisposta all'Associazione per il servizio di raccolta del sangue.
AVIS è presente su tutto il territorio nazionale con una struttura articolata e suddivisa in: circa 3300 sedi Comunali (o di base), 122 AVIS Provinciali (o equiparate), 22 AVIS Regionali (in Trentino Alto Adige sono presenti 2 sedi, mentre la sede in Svizzera, fondata da emigranti italiani negli anni ’60, è considerata come Regionale) e una sede Nazionale.

Tutte le attività sono regolate da uno Statuto e da un Regolamento associativo.
Nello svolgere le proprie funzioni, l'Associazione si attiene alla legge quadro 219/05, che disciplina le attività relative al sangue e ai suoi componenti e alla produzione di plasmaderivati, ai relativi Decreti attuativi e alla legge sul volontariato 266/91 per la quale è iscritta agli appositi Albi Regionali.
News
Decolla la campagna di Avis Toscana per promuovere la donazione
09-09-2021 14:42 Fonte: Avis Toscana - News Generiche
E' entrata nel vivo in Toscana la campagna di Avis per la promozione della donazione del sangue e del plasma “Be red, be yellow, be Avis”. Il claim è “Dona in doppio!” (#donaindoppio) e l’obiettivo informare e sensibilizzare i donatori e la cittadinanza sulla possibilità di alternare le donazioni di sangue e di plasma e diminuire così i tempi di recupero tra una donazione e l’altra, dato anche il momento di difficoltà che stiamo attraversando rispetto all’aumentato bisogno di sangue ed emocomponenti che sta perdurando nel periodo estivo. Da qui nasce l’idea di “Be red, be yellow”, che compr...
A Taverne e Arbia rifioriscono le aree verdi grazie all'Avis
09-09-2021 14:39 Fonte: Avis Toscana - News Generiche
I primi risultati del patto di collaborazione con l'amministrazione comunale.

Sta portando risultati importanti il patto siglato tra l'amministrazione comunale di Asciano e l'Avis comunale Taverne e Arbia per la presa in cura mediante piccoli interventi di manutenzione degli arredi presenti nelle aree verdi della frazione quali panchine, sedute, tavoli.

Alcuni soci di Avis comunale Tavere e Arbia ogni giorno stanno impiegando il loro tempo per rimettere a nuovo panchine e tavoli logorati dal tempo.

Il patto di collaborazione ha validità fino al 31 dicembre 2022 con possibilità di proroga ...
Plasma: la donazione volontaria e non remunerata è la risposta giusta
09-09-2021 14:31 Fonte: Avis Toscana - News Generiche

La replica di AVIS alle aperture verso il modello della donazione retribuita

«Nessuna forma di donazione di sangue ed emocomponenti che preveda una retribuzione potrà mai sostituire il gesto etico, volontario, periodico e gratuito su cui si fonda il nostro sistema trasfusionale». Sono le parole con cui il Presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola, ribadisce la posizione del nostro Paese dopo le aperture verso il modello della donazione retribuita emerse dal webinar organizzato nei giorni scorsi dall’Economist in collaborazione con la casa farmaceutica Takeda.

I temi emersi nel corso d...
In evidenzia
Coronavirus
[]
Donatori e vaccino anti-Covid, che fare?
[]
Proroga dei test sierologici sui donatori toscani
[]
Donare il sangue Azienda Ospedaliera Universitaria Senese
Linee di indirizzo nazionali per la sicurezza alla donazione
[]
[]
radiosivà
[]
[]
AVIS Nazionale

[]
[]
Avis Toscana

[]
[]
[]
[]
[]


Realizzazione siti web www.sitoper.it