06 Maggio 2021
Donazione

I globuli bianchi

Conversazione sulla donazione del sangue
Regione Toscana su autorizzazione dell'Avis Regionale Emilia Romagna

I globuli bianchio leucociti, presenti in numeroda 4.000 a 9.000 per mm3 nell'adulto, sono cellule assai più grossi e trasparenti.

Una delle funzioni essenziali dei leucociti è quella di essere attivi fagociti, cioè di essere cellule circolanti nel sangue che inglobano e digeriscono detriti e microorganismi e qunt'altro risulta come residuo dell'atività vitale cellulare. (granulociti, neutrofili e monociti).

Questa capacità di fagocitare, detta appunto fagocitosi, costituisce la prima ed immediata difesa dell'organismo.

Una prova di questa attività protettiva dei leucociti fornita dalla loro efficace opposizone alla penetrazione di batteri infettivi nell'organismo, per esempio attraverso la pelle, è data dalla eventuale suppurazione delle ferite, cioè dalla formazione del pus.

Il pus, infatti, che è un liquido denso e viscoso, all'analisi microscopiaca risulta appunto costituito da un tappeto di globuli bianchi (o lecucociti), alterati o in via di disgregazione, che contengono microorganismi inglobati: come dire resti di un campo di battaglia dopo ina lotta asperrima.

L'altro fondamentale ruolo dei globuli bianchi si collega direttamente tramite la produzione di anticorpi (cioè sostanze in grado di reagire contro ogni elemento estraneo all'organismo), ai meccanismi di difesa immunitaria e costitusce la seconda fase di difesa dell'organismo (linfociti)

GRANULOCITI



NEUTROFILI
difesa contro i batteri


EOSINOFILI
impegnati nei fenomeni allergici


BASOFILI
produzione di eparina (1)

(1) L'eparina è un fattore fisiologico anticoagulante, prodotto principalmente dal fegato, che assicura la fludità del sangue nell'apparato circolatorio.

MONOCITI
difesa contro i batteri


LINFOCITI
reazioni immunitarie (formazione anticorpi)
risultati: 1-0 / 0

Realizzazione siti web www.sitoper.it